Ufo22 Camp. Italiano ’10

L’equazione dei nazionali

A=A: Acquafresca come Alghero

Che stia diventando una moda? I Campionati nazionali nel 2010 si vincono a terra. Gli ufetti non sono da meno e per due proteste a quelli che in classifica risultano primi, il podio subisce un ribaltone. Il titolo va a Ciuffetto di Beppe Cavalli (Circolo Vela Gargnano) con Chicco Fonda alla tattica e Michele Pavoni alle scotte. Attesa per la decisione della giuria, non lunghissima per la verità, ma la sensazione di aver già vissuto la scena è risultata palpabile a qualcuno. Acquafresca ha rispettato il programma con nove prove portate a termine tutte con vento. Tre giorni di regate in cui non c’è stato nulla di scontato (compreso il finale). Che la flotta fosse viva era noto e i ventotto che si sono presentati all’appuntamento l’hanno dimostrato fino alla fine. Turboden con l’armatore Paolo Bertuzzi e i fratelli Barbi, Daniele alla tattica e Francesco al timone, fanno un campionato (quasi) perfetto inciampando solo sull’ultima prova. Ma gli svarioni non sono solo in classifica, almeno secondo la giuria. La protesta di Piccola Peste di Ivano Brighenti su un ingaggio in boa viene vinta e così Turboden perde il titolo che deteneva dallo scorso anno atterrando al quarto posto. Cavalli, che chiude a 27 punti sempre molto regolare, comunque vince con gli stessi primi posti (3)degli ex. La piazza d’onore è di Brighenti che non va mai oltre l’undicesimo mettendo in fila una serie di altri piazzamenti costanti. Chiude il podio il Presidente di Classe Giorgio Zorzi su Blue Moon Econova che si perde completamente nella giornata conclusiva.

“Siamo molto contenti dell’organizzazione dello Yacht Club di Acquafresca, dice Zorzi. E’ stato un bel campionato”.

“Finalmente non sono più l’eterno secondo”  commenta il Campione Nazionale Cavalli soddisfatto.

“Questa barca è veramente divertente – dice Roberto Benedetti del cantiere Terra e Mare costruttore degli ufetti – e i suoi dieci anni non li dimostra affatto”.

Gli Ufo 22 si ritroveranno a Rimini per una nuova tappa dell’Euro Cup dal 23 al 25 luglio.