Laser Camp. italiano Master ’10 Day 3

Terza e ultima giornata di regate ad Acquafresca, lago di Garda, per il Campionato Italiano Master Classe Laser. 100 gli iscritti che alle 9:30 sono scesi in acqua per disputare la prima prova. Le condizioni alla prima partenza sono di vento sostenuto sui 16/18 nodi con onda e corrente. Negli Standard Vincenzo Bevilacqua gira per primo e continua a condurre con Stefano Carnevali che si fa sotto e lo supera, alla seconda boa di poppa Bevilacqua commette un’irregolarità ed è costretto a compiere una doppia penalità. L’ultimo lasco è decisivo, Stefano Carnevali e Gianluca Ruggiero iniziano un duello e perdono così di vista Bevilacqua che arriva per primo in boa e chiude davanti ai due. Nei Radial Alessio Marinelli è incontenibile e stacca tutti, conduce una regata in solitario fino all’arrivo, dietro di lui, Francesca Pavesi che riesce a trovare la giusta sintonia con la barca in un crescendo di risultati, terzo il francese Luigi Santocanale.

Il comitato, intanto, fa rientrare tutti nell’attesa che l’Ora prenda il posto del Peler. Alle 14 nuovamente tutti fuori, il vento da sud soffia timidamente sul Garda, si riparte con aria leggera. Negli Standard, Daniele Predari stacca il gruppo e conduce una regata solitario fino alla fine, dietro di lui ci sono Bernardino Mezzanotte, Andrea Marras e tutto il gruppo. L’ultimo lasco è decisivo per il secondo posto, Marras supera Mezzanotte e chiude davanti.

Negli standard, neanche a dirlo, Marinelli infila un altro primo a mani basse, dietro Riccardo Urbani che supera nell’ultima poppa Pierantonio Masotto, il mantovano chiude così in terza posizione la seconda prova di giornata.

La classifica overall vede così, negli Standard, la vittoria di Stefano Carnevali del Circolo Nautico Livorno che viene così proclamato Campione Italiano Master davanti a Gianluca Ruggiero e Daniele Predari. Nei Radial, invece, è il civitanovese Alessio Marinelli che si aggiudica il trofeo davanti a Pierantonio Masotto e Riccardo Urbani, quarto il francese Luigi Santocanale e quinta Francesca Pavesi.