Team Race Camp. Italiano

La IV ZONA FIV-Lazio Campione Nazionale Team Race. L’XI ZOna Emilia Romagna prima nella classifica JUNIORES (e seconda assoluta)

Allo Yacht Club Acquafresca si è concluso con la vittoria della IV Zona il Campionato Nazionale Team Race: quattro intensi giorni di regate disputate sugli RS Feva messi a disposizione dalla Boat Teach, hanno appassionato sempre più i 66 partecipanti suddivisi nelle 11 squadre presenti, tra juniores e seniores, gestiti in acqua da 13 arbitri e 5 ufficiali di Regata. L’organizzazione, curata direttamente dal Comitato della XIV Zona in collaborazione con YC Acquafresca e AVVLago di Ledro, ha permesso di concludere nel migliore dei modi un Campionato Team Race, che per molti è ancora una realtà sconosciuta, ma per chi segue il mondo del Match Race e quindi ha avuto modo di conoscere anche il Team Race, è risultato essere un meccanismo divertente e tatticamente valido per i giovani e non solo; all’estero si tratta di una realtà ben definita che sta prendendo sempre più piede anche tra velisti top.

Alle semifinali e finali di Campionato sono entrate la XI Zona Juniores (Emilia Romagna),  la IV (Lazio), la II (Toscana) e l’VIII (Puglia). Grande merito all’XI Zona protagonista di un Campionato eccellente dato che anche la squadra seniores si sarebbe selezionata per le finali: da bando non potevano però accedere due squadre della stessa Zona FIV e quindi è stata costretta a cedere il suo posto all’VIII Zona (Puglia).

Il titolo assoluto è stato vinto 2-1 dalla IV Zona, squadra composta dal Capitano Saverio Ramirez, Edoardo Mancinelli Scotti, Tommaso Bo Vignoli, Guglielmo Cucchiara, Federica Sciuto e da Giulio Calabrò. “Siamo contenti perchè ci tenevamo al titolo dato che per due anni siamo sempre arrivati secondi; il livello quest’anno si è dimostrato alto e in partiocolare i ragazzi dell’XI Zona (secondi assoluti e vincitori del titolo juniroes) hanno dimostrato una buona conoscenza della disciplina e soprattutto un’ottima velocità”- ha dichiarato il capitano della squadra Ramirez. “L’organizzazione e l’arbitraggio sono stati ottimi; ora ci dovremo preparare per l’europeo: il livello sarà altissimo ma siamo fiduciosi sulle nostre possibilità”. Secondo posto dunque assoluto per l’XI Zona Emilia Romagna, che si è comunque aggiudicata il titolo juniores  e si è  dimostrata molto aggressiva e sicura di sè: ha dato vita ad una finale assai appassionante e tatticamente valida. terzo posto assoluto per la II ZOna FIV Toscana con Meciani, Cacialli, Teglia, Borsetto, Del Nero, Danti e Cerri, mentre quarto posto assoluto e secondo juniores per l’VIII ZOna FIV- Puglia.

Per quanto riguarda la sola classifica juniores oltre alla vittoria dell’XI ZOna Emilia Romagna, al secondo posto si è piazzata l’VIII Zona-Puglia che ha portato un giovanissimo atleta di soli 14 anni (Galati, Manzi, Pollio, Volpe, Petruzzellis e Di Renzo); al terzo posto (6° assoluto) la I Zona-Liguria capitanata da Anna De Mari in squadra con Federica Penco,  Francesco Rebaudi (Campione Italiano Match race 2009), Giorgio De Mari, Filippo Revello e Alberto Dallasta già Campione Italiano Team Race juniores nel 2008.

I migiiori equipaggi juniores saranno convocati al raduno nazionale FIV che si svolgerà sul Lago di Ledro dal 29 giugno al 2 luglio prossimo.

“E’ stata un’esperienza molto impegnativa, ma gratificante” – ha dichiarato Vincenzo Cinalli, Vicepresidente della XIV Zona e referente zonale Match e Team Race, direttamente coinvolto nella gestione di tutta la macchina organizzativa. “Essendo ancora un tipo di regata poco diffusa molte cose sono state create da zero; inoltre per avere in acqua così tanti arbitri è stato necessario reperire molti gommoni, bandiere specifiche dell’arbitraggio, e soprattutto trovare la disponibilità di 13 barche uguali, fornite per l’occasione da RS Feva. Per nostra fortuna abbiamo potuto usufruire dell’esperienza dei ragazzi dell’Associazione Vela Lago di Ledro, un circolo di eccellenza per il Match e Team Race, freschi dell’esperienza alla Maddalena, dove si sono occupati della sistemazione dei campi di regata del Louis Vuitton Trophy. Altrettanto efficace ed efficiente si è dimostrato lo staff dello Yacht Club Acquafresca, base dell’evento sia per l’attività di segreteria che logistica”- ha concluso Vincenzo Cinalli.